• I referendum sulla giustizia del 12 giugno, ce ne parla Carlo Crapanzano

    I referendum sulla giustizia del 12 giugno, ce ne parla Carlo Crapanzano

  • Conclusa la riunione tra Cirio e la rappresentanza dei sindaci del Vco. Sul piatto il rifacimento dei due ospedali a Domo e Verbania

    Conclusa la riunione tra Cirio e la rappresentanza dei sindaci del Vco. Sul piatto il rifacimento...

  • Cannobio riceve la bandiera gialla di località amica dei camperisti

    Cannobio riceve la bandiera gialla di località amica dei camperisti

  • La storia di Domodossola alla conviviale del Kiwanis grazie a Marco Zacchera

    La storia di Domodossola alla conviviale del Kiwanis grazie a Marco Zacchera

  • Motociclista di 68 anni investito da un’auto pirata: si cercano testimoni

    Motociclista di 68 anni investito da un’auto pirata: si cercano testimoni

  • A Maggiora una Night Race spettacolare. Concluso il Round 3 del Tricolore RX

    A Maggiora una Night Race spettacolare. Concluso il Round 3 del Tricolore RX

  • All’Alpe Piazzeno, bellissimo balcone su Ossola e Antigorio, insieme a Gianpaolo Fabbri. Foto

    All’Alpe Piazzeno, bellissimo balcone su Ossola e Antigorio, insieme a Gianpaolo Fabbri. Foto

  • Martedì a Domodossola il funerale di Claudio Paganoni, l'uomo precipitato in Val Grande

    Martedì a Domodossola il funerale di Claudio Paganoni, l'uomo precipitato in Val Grande

  • Scontro all'alba in superstrada. Olandesi ed italiano feriti portati al Dea

    Scontro all'alba in superstrada. Olandesi ed italiano feriti portati al Dea

  • Ricercato catturato mentre usciva di casa, aveva una pistola con matricola abrasa e diverse cartucce

    Ricercato catturato mentre usciva di casa, aveva una pistola con matricola abrasa e diverse cartucce

  • Aggressione in stazione, ferito un 18enne

    Aggressione in stazione, ferito un 18enne

  • Sempione: il futuro viaggia su rotaie, il convegno internazionale a Domodossola - Video

    Sempione: il futuro viaggia su rotaie, il convegno internazionale a Domodossola - Video

App Store Play Store Huawei Store

volantino tergiscristallo
LUGANO – 18.10.2016 – È durato poche ore

l’allarme per il diffondersi di volantini antisvizzeri nel Comasco. Nei giorni scorsi nei parcheggi di alcuni centri commerciali della provincia di Como erano comparsi alcuni scritti che incitavano alla ribellione contro i “turisti degli acquisti” che scendono dal Ticino in Italia per la spesa “Vi squarciamo le gomme se venite ancora a fare la spesa qui” il testo del messaggio lasciato sotto i tergicristalli di alcune auto con targa ticinese.

Rapide indagini dei carabinieri italiani hanno permesso di risalire all’identità dell’autore del volantino. È un uomo di 35 anni, disoccupato, mitomane con problemi psicologici e un forte risentimento verso la Svizzera, il Ticino e gli svizzeri per essere stato licenziato da un’azienda in cui lavorava come frontaliere.