• Incidente in Vigezzo, due coniugi portati al Dea

    Incidente in Vigezzo, due coniugi portati al Dea

  • Diciannovenne esce di strada con l’auto e muore contro un palo di cemento

    Diciannovenne esce di strada con l’auto e muore contro un palo di cemento

  • Un ospedale Nuovo o ristrutturare Castelli e San Biagio? Sondaggio News24. Votate!

    Un ospedale Nuovo o ristrutturare Castelli e San Biagio? Sondaggio News24. Votate!

  • Vigezzina riaperta alla circolazione internazionale

    Vigezzina riaperta alla circolazione internazionale

  • I sindaci del Vco  bocciano “in toto” la proposta Regionale e vogliono “Un ospedale nuovo”. Tutti i video degli interventi

    I sindaci del Vco bocciano “in toto” la proposta Regionale e vogliono “Un ospedale nuovo”. Tutti...

  • La gallina ingannata dalla polizia provinciale cova tre uova di cigno. Alla schiusa trova la sorpresa...

    La gallina ingannata dalla polizia provinciale cova tre uova di cigno. Alla schiusa trova la...

  • Interrogatorio di garanzia in carcere in Toscana per il domese accusato di detenzione di materiale pedopornografico

    Interrogatorio di garanzia in carcere in Toscana per il domese accusato di detenzione di materiale...

  • I sindaci del Vco riuniti per votare sulla sanità nel Vco (live)

    I sindaci del Vco riuniti per votare sulla sanità nel Vco (live)

  • Vigezzina: attivate le corse sostitutive dei bus, ecco gli orari

    Vigezzina: attivate le corse sostitutive dei bus, ecco gli orari

  • Una Genetta tigrina, carnivoro originario del Sud Africa, recuperata in città a Domodossola. La polizia provinciale cerca il padrone

    Una Genetta tigrina, carnivoro originario del Sud Africa, recuperata in città a Domodossola. La...

  • Vigezzina: rio esondato, sospeso il servizio internazionale

    Vigezzina: rio esondato, sospeso il servizio internazionale

  • Festival di Locarno: anticipazioni dalla 75ma edizone, premi a Costa Gavras (carriera) e Matt Dillon

    Festival di Locarno: anticipazioni dalla 75ma edizone, premi a Costa Gavras (carriera) e Matt Dillon

App Store Play Store Huawei Store

targa formazza centrale

 


FORMAZZA- 19-06-2022-- La posa di una targa per ricordare tutte le persone che hanno lavorato alle grandi opere realizzate nel secolo passato in Valle Formazza: le dighe e le centrali idroelettriche e tutti i lavoratori della Valle. Un momento di riconoscenza verso coloro che hanno contribuito e contribuiscono  allo sviluppo di questa valle ossolana.

L’iniziativa era della Federazione Nazionale Maestri del Lavoro, Consolato provinciale di Novara e Vco, con la collaborazione del Comune di Formazza; la cerimonia si è tenuta sabato mattina a Valdo di Formazza nel piazzale antistante la centrale “Fondazione Piero Portaluppi”, la targa è stata affissa proprio sul muro perimetrale della centrale.

Presente l’onorevole di Forza Italia Mirella Cristina, che non ha nascosto l’orgoglio e l’emozione per l’invito alla cerimonia. "Sono emozionata perché è una Valle che ho vissuto in prima persona per 20 anni, quando tutte le estati trascorrevo qui le vacanze con i miei genitori, erano appassionati di escursioni sulle alte vette formazzine.

Sono orgogliosa – ha proseguito – per l’affetto che a Formazza, come in tutte le nostre valli, si respira verso il territorio e le sue tradizioni e per il forte senso dello Stato nei cittadini. Cittadini operosi che, di generazione in generazione, tramandano le attività economiche locali, persone oggi impegnate nella valorizzazione dei prodotti  territoriali.

Quando salgo a Formazza – ha concluso l’on. Cristina - la prima cosa che faccio è andare al cimitero dove riposano quegli anziani che ho conosciuto e che hanno insegnato ai giovani il senso dello Stato e l’amore per la propria terra. La dimostrazione anche oggi con i tanti bimbi che hanno partecipato alla cerimonia ed hanno cantato tutti insieme, quando è stato intonato, l’Inno di Mameli".