1

  • Sono 12.473, tra cui 7.018 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il Covid

    Sono 12.473, tra cui 7.018 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro...

  • La Svizzera boccia il burqa e il niqab nei luoghi pubblici

    La Svizzera boccia il burqa e il niqab nei luoghi pubblici

  • Covid-19 in Piemonte: sono 1.214 i nuovi casi, 217 (15 più di ieri) i ricoverati in terapia intensiva. I dati

    Covid-19 in Piemonte: sono 1.214 i nuovi casi, 217 (15 più di ieri) i ricoverati in terapia...

  • Elisa Longo Borghini seconda alle Strade Bianche di Siena

    Elisa Longo Borghini seconda alle Strade Bianche di Siena

  • Zona rossa per il Piemonte da lunedì, Icardi: il rischio è concreto

    Zona rossa per il Piemonte da lunedì, Icardi: il rischio è concreto

  • Da domani chiusi i parchi gioco e le aree attrezzate

    Da domani chiusi i parchi gioco e le aree attrezzate

  • Allenamento di tonificazione con i pesetti, nuova videolezione di Marta Fovana

    Allenamento di tonificazione con i pesetti, nuova videolezione di Marta Fovana

  • Pubblico ufficiale e incaricato di pubblico servizio, Carlo Crapanzano ci spiega chi sono

    Pubblico ufficiale e incaricato di pubblico servizio, Carlo Crapanzano ci spiega chi sono

  • A scuola nessun figlio di...in presenza solo i disabili e le attività di laboratorio

    A scuola nessun figlio di...in presenza solo i disabili e le attività di laboratorio

  • Sono 11.014, tra cui 6.997 ultraottantenni, le persone che oggi hanno ricevuto il vaccino contro il Covid

    Sono 11.014, tra cui 6.997 ultraottantenni, le persone che oggi hanno ricevuto il vaccino contro...

  • Formazza: agguerriti i piloti della gara di motoslitte valida per il campionato italiano. Ma vincono gli ossolani. Guarda il video

    Formazza: agguerriti i piloti della gara di motoslitte valida per il campionato italiano. Ma...

  •   Covid-19 in Piemonte: 1.543 i nuovi casi, 684 i guariti, ancora in aumento i ricoverati. I dati

    Covid-19 in Piemonte: 1.543 i nuovi casi, 684 i guariti, ancora in aumento i ricoverati. I dati

App Store Play Store Huawei Store

cc auto vb

VERBANIA - 23-01-2021 -- Congelate in Svzzera, sono state legalmente cedute e trasferite in Polonia. Si trovano a Varsavia le cellule staminali che numerose famiglie italiane -tra cui alcune del Vco- avevano affidato, negli anni scorsi, a una società del Canton Ticino specializzata nel prelievo del cordone ombelicale dei neonati e della conservazione di campioni di sangue estratto a fini scientifici. Poiché la normativa italiana vieta la conservazione del sangue cordonale, a meno che non vi siano in famiglie patologie che potrebbero richiederne l’uso, ha preso piede l’abitudine di rivolgersi all’estero, dove è consentito. Ciò ha portato numerosi clienti alla Genico, società con sede ad Ascona, che ha affidato i campioni prelevati a due laboratori, in Belgio e in Olanda, della società Cryo Save. Nel 2019 sui media svizzeri è comparsa la notizia del fallimento della Cryo Save. Ciò messo in allarme le famiglie italiane, alcune delle quali hanno presentato denuncia.

Il fascicolo aperto dalla Procura di Verbania con l’ipotesi di appropriazione indebita, è stato affidato al sostituto procuratore Nicola Mezzina, che ha delegato le indagini ai carabinieri della sezione di pg. I militari hanno appurato che, poco prima del fallimento, la Cryo Save ha ceduto legalmente gli embrioni alla società polacca Pbmk, appartenente al gruppo Famicord. Ciò ha indotto il pm a chiedere l’archiviazione per l’insussistenza del reato di appropriazione indebita.

Mentre per la vicenda Cryo Save sono in corso azioni giudiziarie in Svizzera, le coppie che hanno affidato il sangue del cordone ombelicale alla società elvetica sono in attesa di sapere in quali condizioni si trovano i campioni e se saranno utilizzabili.

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.