1

  • Sono 12.473, tra cui 7.018 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il Covid

    Sono 12.473, tra cui 7.018 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro...

  • La Svizzera boccia il burqa e il niqab nei luoghi pubblici

    La Svizzera boccia il burqa e il niqab nei luoghi pubblici

  • Covid-19 in Piemonte: sono 1.214 i nuovi casi, 217 (15 più di ieri) i ricoverati in terapia intensiva. I dati

    Covid-19 in Piemonte: sono 1.214 i nuovi casi, 217 (15 più di ieri) i ricoverati in terapia...

  • Elisa Longo Borghini seconda alle Strade Bianche di Siena

    Elisa Longo Borghini seconda alle Strade Bianche di Siena

  • Zona rossa per il Piemonte da lunedì, Icardi: il rischio è concreto

    Zona rossa per il Piemonte da lunedì, Icardi: il rischio è concreto

  • Da domani chiusi i parchi gioco e le aree attrezzate

    Da domani chiusi i parchi gioco e le aree attrezzate

  • Allenamento di tonificazione con i pesetti, nuova videolezione di Marta Fovana

    Allenamento di tonificazione con i pesetti, nuova videolezione di Marta Fovana

  • Pubblico ufficiale e incaricato di pubblico servizio, Carlo Crapanzano ci spiega chi sono

    Pubblico ufficiale e incaricato di pubblico servizio, Carlo Crapanzano ci spiega chi sono

  • A scuola nessun figlio di...in presenza solo i disabili e le attività di laboratorio

    A scuola nessun figlio di...in presenza solo i disabili e le attività di laboratorio

  • Sono 11.014, tra cui 6.997 ultraottantenni, le persone che oggi hanno ricevuto il vaccino contro il Covid

    Sono 11.014, tra cui 6.997 ultraottantenni, le persone che oggi hanno ricevuto il vaccino contro...

  • Formazza: agguerriti i piloti della gara di motoslitte valida per il campionato italiano. Ma vincono gli ossolani. Guarda il video

    Formazza: agguerriti i piloti della gara di motoslitte valida per il campionato italiano. Ma...

  •   Covid-19 in Piemonte: 1.543 i nuovi casi, 684 i guariti, ancora in aumento i ricoverati. I dati

    Covid-19 in Piemonte: 1.543 i nuovi casi, 684 i guariti, ancora in aumento i ricoverati. I dati

App Store Play Store Huawei Store

lumineri 201745

CANNOBIO - 07-01-2021 -- Una diretta televisiva “aprirà” ai fedeli impossibilitati a entrare in chiesa il miracolo della Sacra Costa. Oggi a Cannobio è festa. Si ricordano i fatti miracolosi del gennaio del 1521, quando, da un quadro della Pietà appeso in un’osteria, caddero pezzi di costola insanguinata. La devozione popolare che ha portato all’erezione, in quel luogo, di un santuario (quello della Santissima Pietà), si celebra annualmente con la discesa della sacra Costa dalla sua teca sull’altare maggiore della chiesa di San Vittore e con la processione che, passando tra le vie del borgo, la conduce sino al santuario. Sono i lumineri, nome che deriva dalla tradizione di esporre, lungo la strada e sulle facciate di tutto il borgo, migliaia di lumini. Quest’anno la processione non è compatibile con le norme di contenimento del Covid-19 e, anche in chiesa, il numero di fedeli è fortemente limitato. Per questo motivo l’Amministrazione comunale di Cannobio ha deciso di trasmettere la cerimonia, che inizia alle 17,30, in diretta televisiva su Azzurra Tv. Una cerimonia ridotta, senza la processione, ma che il primo cittadino Gianmaria Minazzi invita i cannobiesi ad “accendere” esponendo comunque un lumino fuori da casa, anche come segno di speranza.

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.