1

  •  Covid-19 in Piemonte: sono 1.948 i guariti, 2.878 i positivi più di ieri di cui il 42% asintomatici. I dati

    Covid-19 in Piemonte: sono 1.948 i guariti, 2.878 i positivi più di ieri di cui il 42%...

    TORINO - 25-11-2020 -- L’Unità di Crisi

  • Vietato lo sci, interrogazione di Panza alla Commissione UE:

    Vietato lo sci, interrogazione di Panza alla Commissione UE: "Servono decisioni chiare a sostegno...

    BRUXELLES-24-11-2020-- “Vietare lo sci in Italia

  •  Covid-19 in Piemonte: sono 1.845 i guariti, 2.070 più di ieri i nuovi casi, 404 in terapia intensiva. Tutti i dati

    Covid-19 in Piemonte: sono 1.845 i guariti, 2.070 più di ieri i nuovi casi, 404 in terapia...

    TORINO - 24-11-2020 -- L'Unità di Crisi

  • Covid: 81 decessi di persone positive, scendono i ricoverati non in terapia intensiva (sono 5.112, -20 rispetto a ieri)

    Covid: 81 decessi di persone positive, scendono i ricoverati non in terapia intensiva (sono 5.112,...

    PIEMONTE- 23-11-2020-- Oggi l’Unità di Crisi

  • Il Governo dice no allo sci, Panza (Lega):

    Il Governo dice no allo sci, Panza (Lega): "In fumo anche la stagione turistica invernale"

    VCO-23-11-2020-- L'europarlamentare Alessandro Panza,

  • Sanità Vco: è scontro tra personale e Asl. Sciopero generale il 7 dicembre

    Sanità Vco: è scontro tra personale e Asl. Sciopero generale il 7 dicembre

    PIEMONTE- 23-11-2020-- E' scontro tra il personale

  • Allenamento per gambe, addominali e glutei, nuova videolezione con Marta Fovana

    Allenamento per gambe, addominali e glutei, nuova videolezione con Marta Fovana

    ALTO PIEMONTE- 23-11-2020-- Un allenamento per gambe,

  • Chi autorizza un vaccino e come dev’essere. Ce lo spiega Carlo Crapanzano

    Chi autorizza un vaccino e come dev’essere. Ce lo spiega Carlo Crapanzano

    ALTO PIEMONTE_ 23-11-2020-- Chi autorizza un vaccino

  • I volontari delle X° Delegazione Valdossola in servizio all' Ospedale da Campo Covid aperto a Torino

    I volontari delle X° Delegazione Valdossola in servizio all' Ospedale da Campo Covid aperto a Torino

    TORINO- 22-11-2020-- Da sabato anche i volontari

  • Scontro con un'auto, quattordicenne in motorino grave in ospedale

    Scontro con un'auto, quattordicenne in motorino grave in ospedale

    VERZASCA - 22-11-2020 - - Ha riportato gravi ferite

  • I parassiti nei cani, nuova videopuntata di

    I parassiti nei cani, nuova videopuntata di "Qua la zampa"con Antonio Ciurleo

    ALTO PIEMONTE- 22-11-2020-- Questa settimana Antonio Ciurleo

  • L'affascinante gita al Tschawinerhorn, ce la racconta Gian Paolo Fabbri. Foto

    L'affascinante gita al Tschawinerhorn, ce la racconta Gian Paolo Fabbri. Foto

    ALTO PIEMONTE-22-11-2020-- Un’altra puntata nella...

covid infermiere mascherine

PIEMONTE- 31-10-2020--Un nuovo accordo

è stato siglato dalla Regione con le case di cura private accreditate che manifestino disponibilità a diventare strutture Covid dedicate, oppure che si mettano a disposizione per praticare prestazioni urgenti e tempo-dipendenti a supporto degli ospedali.

Lo annuncia l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, dopo che questa mattina la Giunta regionale ha approvato l’intesa da lui stesso sottoscritta, rendendola esecutiva.

«In questa fase di forte recrudescenza della pandemia – osserva Icardi – dobbiamo mettere a disposizione del Sistema sanitario regionale il maggior numero possibile di posti letto e prestazioni sanitarie non procrastinabili. Le strutture private con le carte in regola per darci una mano ci sono e sono disponibili a farlo. Con il blocco delle attività ordinarie non urgenti (visite, esami, prestazioni ambulatoriali) disposto dal Dipartimento di emergenza delle malattie infettive (Dirmei) su tutto il territorio regionale, la Sanità si trova a serrare le fila e deve poter far ricorso a strutture ausiliarie che possano alleggerire la pressione sugli ospedali».

In dettaglio, alle strutture private che aderiranno alla proposta verrà riconosciuto, oltre al valore della prestazione, anche un rimborso degli oneri sostenuti per la funzione covid-19.

E’ prevista anche la possibilità per le case di cure private accreditate e contrattualizzate che diventano Covid dedicate di trasferire l’attività ordinaria, in tutto od in parte, presso altre strutture autorizzate, accreditate e non.

La delibera demanda alle Aziende sanitarie regionali l’attivazione delle procedure per la temporanea autorizzazione delle strutture interessate e la successiva vigilanza, in modo che siano assicurate tutte le garanzie di cura e di sicurezza per i pazienti.

In Piemonte i posti letto nelle strutture private accreditate sono circa 4.500.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.