1

  • Precipita da tre metri, grave frontaliere di 51 anni

    Precipita da tre metri, grave frontaliere di 51 anni

    CEVIO – 20.01.2020 – Sono gravi le ferite

  • Nuovo numero di IDEA- IDEA, il nostro magazine free press trilingue di gennaio è in distribuzione

    Nuovo numero di IDEA- IDEA, il nostro magazine free press trilingue di gennaio è in distribuzione

    VCO-20-01-2020- E' in distribuzione dallo scorso

  • Pista di ghiaccio ed eventi, il successo di Locarno on-ice: più di 150.000 visitatori

    Pista di ghiaccio ed eventi, il successo di Locarno on-ice: più di 150.000 visitatori

    LOCARNO – 19.01.2020 – Dopo quindici anni

  • La “mappa” dei controlli di velocità in Ticino la prossima settimana

    La “mappa” dei controlli di velocità in Ticino la prossima settimana

    BELLINZONA – 19.01.2020 – Come ogni settimana

  • Tasse e ristorni, la minoranza convoca i frontalieri: incontro con l’onorevole Borghi

    Tasse e ristorni, la minoranza convoca i frontalieri: incontro con l’onorevole Borghi

    VERBANIA – 19.01.2020 – Riannodare il legame

  • La Svizzera torna a chiedere la riforma dei frontalieri e minaccia di disdire il trattato italoelevetico

    La Svizzera torna a chiedere la riforma dei frontalieri e minaccia di disdire il trattato...

    BELLINZONA – 19.01.2020 – Disdire...

  • E' arrivato il freddo, a Devero -13° a Domo -3,1°. Temperature sotto media

    E' arrivato il freddo, a Devero -13° a Domo -3,1°. Temperature sotto media

    VCO-19-01-2020- Come segnala Luca Sergio

  • Quando nevicava davvero... Ecco la fotogallery delle valanghe in valle Anzasca degli anni '80

    Quando nevicava davvero... Ecco la fotogallery delle valanghe in valle Anzasca degli anni '80

    ANZASCA- 19-01-2020- Grazie al blog lavalledelrosa

  • Anche nel Vco l’osservatorio permanente sul frontalierato

    Anche nel Vco l’osservatorio permanente sul frontalierato

    VERBANIA – 19.01.2020 – Anche a Verbania

  • Più soci che residenti in paese. Assemblea annuale per il Cai Macgnaga. Fotogallery

    Più soci che residenti in paese. Assemblea annuale per il Cai Macgnaga. Fotogallery

    MACUGNAGA- 19-01-2020- Alla Kongresshaus di Macugnaga

  • Scia di luci nei cieli ossolani. Nessuna invasione aliena: sono i 60 satelliti di Elon Mask

    Scia di luci nei cieli ossolani. Nessuna invasione aliena: sono i 60 satelliti di Elon Mask

      VCO-19-01-2020- Le strani luci, tutte in fila,

  • Un utente segnala i buchi della 34. Anas: colpa di piogge e gelo, rattoppi appena possibile

    Un utente segnala i buchi della 34. Anas: colpa di piogge e gelo, rattoppi appena possibile

    CANNOBIO – 19.10.2020 – “Appena le...

serata bonatti biblioteca domo mix 20
DOMODOSSOLA - 12-01-2020- Biblioteca domese molto gremita per la serata “Mi sono vissuto fino in fondo, libri e sfide di Valter Bonatti” con Angelo Ponta, giornalista, autore di “Scalare il mondo” e curatore della collana “Una vita libera” e Paolo Crosa Lenz, alpinista e scrittore ossolano. La serata si è aperta con i saluti dell’amministrazione comunale portati da Marco Blardone, responsabile della Civica Biblioteca Contini.  Paolo Crosa Lenz ha introdotto la figura di Bonatti con un excursus sulla sua vita alpinistica, a partire dalle prime scalate meno che ventenne. “Bonatti venne in Ossola nel 1956, come ricorda l’Almanaco Storico Ossolano del 2002, per la traversata sci-alpinistica delle Alpi” ha raccontato Paolo Crosa Lenz. Angelo Ponta, giornalista italiano, con origini di Pallanzeno, studioso di Bonatti, ha avuto l’occasione di immergersi per anni nell’archivio storico di Bonatti e ciò gli ha permesso di raggiungere una conoscenza quasi famigliare dell’alpinista: “il successo di Bonatti è dovuto al racconto dell’Italia del dopoguerra in cui gli operai iniziano ad andare in montagna nel proprio tempo libero: il Cai da club elitario diventa un’organizzazione di massa”. “Quello di cui vorrei parlarvi questa sera è l’affetto duraturo ed intimo degli italiani per Valter Bonatti” prosegue Angelo Ponta “anche di fronte alle polemiche intorno al K2, durate per quarant’anni”. A chiudere la serata l’intervento di Paolo Pozzo, presidente della sezione Domese del CAI, che ha ringraziato la biblioteca ed i relatori per la fotografia che è emersa di Bonatti dall’incontro.

Eugenio Lux

Foto e video di Ale Velli

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.