1

  • Carabiniere fuori servizio soccorre un'anziana che fugge dall'appartamento in fiamme

    Carabiniere fuori servizio soccorre un'anziana che fugge dall'appartamento in fiamme

    LAVENO M. – 18.10.2019 – Ad accompagnarla in...

  • Israeliani fermati alla Dogana con 180.000 euro non dichiarati

    Israeliani fermati alla Dogana con 180.000 euro non dichiarati

    LUNO - 18.10.2019 - Maxisequestro di valuta in Dogana.

  • Due operai colpiti da una trave in un capannone delle Officine

    Due operai colpiti da una trave in un capannone delle Officine

    BELLINZONA – 17.10.2019 – Uno s'è...

  • L’alto Vallese cerca anche all’estero lavoratori altamente qualificati, dato che il mercato svizzero è già quasi tutto prosciugato...

    L’alto Vallese cerca anche all’estero lavoratori altamente qualificati, dato che il mercato...

    VCO-16-10-2019- L’alto Vallese cerca anche

  • Zanzara tigre alla conquista del Vallese

    Zanzara tigre alla conquista del Vallese

    CANTON VALLESE - 16-10-2019 - Continua, inesorabile,

  • Minaccia di estinzione per alborelle, si corre ai ripari

    Minaccia di estinzione per alborelle, si corre ai ripari

    BERNA - 17.10.2019 - Minaccia di estinzione per alborelle,

  • In un giorno il lago è cresciuto di 41 centimetri

    In un giorno il lago è cresciuto di 41 centimetri

    VERBANIA – 16.10.2019 – È bastata una...

  • Fa tappa a Verbania il “Tour per la tutela del frontaliere”

    Fa tappa a Verbania il “Tour per la tutela del frontaliere”

    VERBANIA - 17.10.2019 - Dopo le tappe di Malnate e Varese,

  • Formaggi ossolani in trionfo a BiancoLatte. Video e foto

    Formaggi ossolani in trionfo a BiancoLatte. Video e foto

    CRODO- 13-10-2019- Un tributo all'Alta Ossola

  • Vallese, 19enne muore in un incidente stradale, ferito un minore

    Vallese, 19enne muore in un incidente stradale, ferito un minore

    VISP - 13-10-2019 - Incidente mortale

  • Meteo: improvviso maltempo in arrivo tra domenica e lunedì. Neve a quote medie

    Meteo: improvviso maltempo in arrivo tra domenica e lunedì. Neve a quote medie

      VCO-12-10-2019- Sarà il passaggio di una...

  • Un weekend ricco d'iniziative, eccole tutte su Visitvco.it

    Un weekend ricco d'iniziative, eccole tutte su Visitvco.it

    VCO-12-10-2019- Un weekend ricco d'iniziative,

PROMO

DOMODOSSOLA - 09-10-2019 - Venerdì in

seconda serata su Rai3 andrà in onda in prima assoluta l’intenso e toccante docufilm realizzato da Alessandra Rossi e diretto da Mario Maellaro "Non far rumore". Girato principalmente in Svizzera, il film tocca anche la città di Domodossola con “la Casa del Fanciullo” e Osso di Croveo con “Il Treno dei bimbi”. Protagonisti, i racconti dei bambini, oggi adulti a cui è stata negata l’infanzia perché figli di emigrati. Storia vera, una pagina dimenticata dell’emigrazione italiana, si parlerà infatti di italiani in Svizzera che furono costretti all’epoca far vivere in clandestinità i propri figli.

Furono più di 2 milioni gli italiani che nel secondo dopoguerra emigrarono in Svizzera, purtroppo la legge elvetica ai tempi non prevedeva assolutamente il ricongiungimento familiare e per questa ragione dai 15 ai 30mila bambini vissero in clandestinità.

Tra i protagonisti principali di questo grande capolavoro, Toni Ricciardi in qualità di storico dell’emigrazione e autore di importanti libri su questo delicato tema, la sua testimonianza è stata molto importante come anche quella di Fabrizio Di Bernardino e Franco Stelitano, due ex ragazzi della Casa del Fanciullo di Domodossola. Un misto tra tristezza, solitudine e rabbia, è ciò che quei bambini, oggi adulti, portano ancora dentro sé, con tutti i segni di una ferita mai rimarginata.  Tra le testimonianze importanti anche quella di Nicoletta Bortolotti ospite quest’estate a Osso di Croveo al Treno dei bimbi, autrice di “Chiamami sotto voce” vincitrice del premio letterario Alvaro – Bigiaretti 2019 proprio sul tema dei così detti “Bambini Proibiti”.

Non ridere … non piangere ma soprattutto … 'Non far rumore' con questo documentario, si chiude un cerchio nel passato. Nella speranza che questa triste realtà non si ripeta mai più, un grazie infinito a chi ha voluto veramente crederci, un lavoro svolto con grande fatica e con grande amore che dà pace e giustizia a tutti quei bambini che hanno veramente avuto un’infanzia difficile", ci scrive uno di quegli ex bambini.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.