1

  • Clima impazzito: Verbania scopre la “notte tropicale”

    Clima impazzito: Verbania scopre la “notte tropicale”

    VERBANIA – 15.09.2019 – Una notte tropicale a...

  • Si tenta ogni cosa per ritrovare Ferrucci Ferraris: appello a

    Si tenta ogni cosa per ritrovare Ferrucci Ferraris: appello a "Chi l'ha visto", maxi ricerca...

    MONTECRESTESE- 14-09-2019- A sei giorni di distanza dalla

  • “FuturFesta”, Party, sfilata e polenta e sciriuii: ecco il programma del Carnevale d'Autunno. Video

    “FuturFesta”, Party, sfilata e polenta e sciriuii: ecco il programma del Carnevale d'Autunno. Video

    DOMODOSSOLA - 13-09-2019- Si è tenuta questa mattina

  • Trontano capitale dei funghi: partita la 35^ edizione della Sagra. 150 volontari al lavoro. Foto e video

    Trontano capitale dei funghi: partita la 35^ edizione della Sagra. 150 volontari al lavoro. Foto e...

    TRONTANO- 12-09-2019- E' iniziata a Trontano

  • Tecnico ustionato in raffineria mentre lavora un metallo prezioso

    Tecnico ustionato in raffineria mentre lavora un metallo prezioso

    MENDRISIO - 13.09.2019 - Un tecnico italiano di 42 anni

  • Sarà caccia senza confini al lupo, ma gli animalisti insorgono

    Sarà caccia senza confini al lupo, ma gli animalisti insorgono

    BELLINZONA - 13.09.2019 - Consentire l’uccisione del...

  • Fondazione

    Fondazione "Monte della Verità" celebra il Maestro Joseph Beuys

    ASCONA - 15.09.2019 - La Fondazione Monte

  • La prima volta, 700 anni fa, che in un documento comparve la parola

    La prima volta, 700 anni fa, che in un documento comparve la parola "Walser". Formazza celebra...

    FORMAZZA- 12-09-2019- Settecento anni fa,

  • Gara clandestina di moto. E tra i centauri c'erano minorenni

    Gara clandestina di moto. E tra i centauri c'erano minorenni

    VERBANO - 12.09.2019 - Gara di moto clandestina. 

  • Torna a ottobre il treno del foliage

    Torna a ottobre il treno del foliage

     DOMODOSSOLA 12-09-2019 Torna dal 14 ottobre

  • Tutto pronto per la “Sagra del Fungo” di Trontano. Ecco il ricco programma

    Tutto pronto per la “Sagra del Fungo” di Trontano. Ecco il ricco programma

    TRONTANO- 12-09-2019- Inizia venerdì per terminare

  • Meteo: colpo di coda estivo, si sale di 7-8°C. Il picco a metà mese

    Meteo: colpo di coda estivo, si sale di 7-8°C. Il picco a metà mese

    VCO- 11-09-2019- Come ci segnala Luca Sergio

palazzo silva

DOMODOSSOLA- 02-07-2019- Riapre Palazzo Silva con un nuovo allestimento a cura di Antonio D’Amico e presenta "La stanza in cui mi piace stare solo", un progetto ideato e coordinato da Gianluca Quaglia in collaborazione con il Ciss - Ossola e Idea Copernico di Milano, l'apertura sarà dal 5 luglio al 29 settembre: "L'inaugurazione avverrà in Cappella Mellerio il 5 luglio alle ore 17, alle ore 18 ci sarà la visita del nuovo allestimento di Palazzo Silva e della mostra, ed alle ore 19,30 il concerto in Piazza Fontana a cura di festival Oxilia.

L’Amministrazione Comunale, il Sindaco Fortunato Lucio Pizzi, l’Assessore alla Cultura Daniele Folino e l’Assessore alla Coesione Sociale Antonella Ferraris, presentano, a cinquecento anni dalla fase costruttiva che ha conferito all’edificio il suo aspetto rinascimentale, la riapertura di Palazzo Silva che si svela con un nuovo allestimento curato da Antonio D’Amico, conservatore delle raccolte civiche, con la preziosa collaborazione di Stefano De Zotti. Anche quest’anno l’apertura dei Musei Civici di Palazzo Silva è resa possibile grazie alla consolidata sinergia tra l’Amministrazione comunale e la Fondazione Ruminelli che si serve per l’apertura del museo della professionalità e dell’esperienza dell’Associazione Musei d’Ossola.

Dopo un’attenta manutenzione delle superfici murarie interne ad opera della ditta Barberi restauri, diretta da Federico Barberi, ogni sala è stata oggetto di una riorganizzazione, restituendo al palazzo una dimensione più coerente con la sua storia di “casa museo”. Le tante collezioni, acquisite nel corso del tempo dalla Fondazione Galletti e oggi di proprietà della Città di Domodossola, hanno trovato una degna collocazione che le rende più affascinanti e le armonizza come in una vera e propria wunderkammer; tante camere delle meraviglie che si svelano creando un ponte tra la storia e l’arte che “è un’attività che consiste nel produrre rapporti col mondo attraverso segni, forme, gesti od oggetti” (Nicolas Bourriaud). Partendo da questa concezione dell’arte, il palazzo riapre le stanze con una mostra che mette in dialogo le raccolte civiche con alcune opere d’arte contemporanea, affrontando il tema dell’abitare, eseguite da artisti e da “artisti con disabilità”. Il nuovo allestimento svela alcune collezioni che arredano il palazzo e gli restituiscono una nuova luce, partendo dalla sala dell’armeria, passando per la cucina dove si potranno ammirare alcuni capolavori dell’artista ottocentesco Federico Ashton, per giungere poi al secondo piano dove verremo accolti da alcuni pregevoli manufatti lignei che giungono dalla Chiesa dei Cappuccini sul Sacro Monte Calvario di Domodossola, tra cui la bellissima ancona intagliata con San Francesco che riceve le stimmate di Giulio Gualio e la sala d’onore dove fanno bella vista di sé le due pale d’altare di Lorenzo Peretti e Giuseppe Mattia Borgnis.

Finalmente dopo anni di oblio sarà possibile vedere l’inedito Ritratto di Gian Giacomo Galletti eseguito da Carlo Giuseppe Cavalli (Santa Maria Maggiore 1823-1892), che grazie a un munifico contributo di un privato è stato restaurato e ora viene esposto per la prima volta. Palazzo Silva riapre poi con La stanza in cui mi piace stare solo, mostra che nasce dalla collaborazione tra gli assessorati alla Cultura e alla Coesione Sociale del Comune di Domodossola, il CISS – Ossola, la Cooperativa Universiis e Idea Copernico di Milano, un progetto attivo dal 2016 presso il Centro Diurno Disabili il Melograno.

Con l’obiettivo di utilizzare le tante possibilità che i variegati linguaggi dell’arte contemporanea possono offrire, per dare valore a tutte le attitudini, le necessità, le passioni o le manie e a tutte le personalità, La stanza in cui mi piace stare solo è il risultato di un workshop di arte contemporanea ideato e curato dall’artista Gianluca Quaglia, realizzato dapprima presso Idea Copernico a Milano e poi insieme al “Gruppo Appartamento” del CISS – Ossola di Domodossola, in occasione dei primi 10 anni dalla nascita. I protagonisti che si sono cimentati in questa attività sono Paolo Battisti, Mercedes Ceccarelli, Flavio Del Grosso, Luca Giuliano, Vittoria Iskra, Andrea Paraboni, Andrea Pellanda, Carlo Pellanda Annamaria Pennisi, Marco Piretti, Luciano Ponte e Rosalba Scaduto. La mostra di Palazzo Silva ha lo scopo di incrementare la collaborazione e l’interazione tra istituzioni che si occupano dei medesimi servizi sociali, facendo dialogare gli utenti tra loro e sollecitando la creatività. Inoltre l’intento è quello di mostrare ai visitatori il risultato di un’attività che mette in evidenza la bellezza dell’incontro, la produttività delle persone con disabilità e l’adeguatezza di far parte di una mostra che contiene anche opere di artisti contemporanei che si sono interfacciati con la diversità: Daniela Ardiri, Devis Bergantin, Ilaria Cuccagna, Donatella Izzo e Matteo Suffritti. I visitatori che verranno a Palazzo Silva a luglio e ad agosto il venerdì tra le 16 e le 18 potranno essere accompagnati nella visita dagli artisti con disabilità del CISS – Ossola, per scoprire i segreti che risiedono nelle opere esposte. La stanza in cui mi piace stare solo è quel luogo fisico o immaginario, in cui, essendo soli appunto, abbiamo la possibilità di essere noi stessi e in cui i nostri gesti hanno valore perché sono solo nostri. Durante il workshop i partecipanti si sono confrontati con loro stessi e con il curatore Gianluca Quaglia, lasciando emergere le abitudini e le fascinazioni, nel tentativo di formalizzarle in un segno che possa essere trasportato fuori dalla stanza in cui ci piace stare soli per condividerlo con gli altri.

Tutti i lavori, sorprendentemente in dialogo con le collezioni museali, si mostrano al pubblico come oggetti tra gli oggetti, posati tra le cose, storie personali raccontate che diventano vicende collettive. Nel corso della serata inaugurale sarà possibile assistere a un concerto organizzato dal festival Oxilia. Teatro e Musica per la Terra d’Ossola, che si terrà in Piazza Fontana a Domodossola. ______________________ Riapre Palazzo Silva con un nuovo allestimento a cura di Antonio D’Amico e presenta La stanza in cui mi piace stare solo progetto ideato e coordinato da Gianluca Quaglia in collaborazione con CISS - Ossola e Idea Copernico di Milano Inaugurazione Cappella Mellerio, 5 luglio ore 17,00 Ore 18.00 visita del nuovo allestimento di Palazzo Silva e della mostra Ore 19.30 concerto in Piazza Fontana a cura di festival Oxilia 5 luglio – 29 settembre 2019 Domodossola, Musei Civici di Palazzo Silva Piazza Giovanni Chiossi 1 Orari di apertura Giovedì – venerdì: 15-19 Sabato – domenica: 10-12 / 15-19 Costo del biglietto 4,00 adulti 3,00 ragazzi da 12 a 19 anni e universitari con l’esibizione del tesserino 2,00 bambini da 6 a 11 anni, over 60 e persone con disabilità gratuito guide, accompagnatori e interpreti turistici con tesserino in corso di validità, insegnati con le classi, tesserati AMO e tessera Regionale dei Musei Info: cell. 3385029591 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tutti i venerdì di luglio e agosto i visitatori verranno accolti dagli artisti con disabilità del CISS - Ossola

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.